24 marzo, 2012

ho una figlia creativa






































oggi pomeriggio entrando nella stanza della mia B per poco non stramazzavo a terra; ovunque, muri, lettino e mobili e alce a dondolo e porta del bagnetto, OVUNQUE c'erano scarabocchi arancione; credetemi: mai nei suoi 30 mesi di vita un solo tratto di penna o di matita colorata fuori dal foglio e oggi di colpo un delirio di... creatività :-/
mi sono fatta l'idea che l'uso dei pennarelli, quel colore facile facile che scivola via brillante dalla punta, deve aver sortito su di lei un qualche fascino malefico.

5 commenti:

  1. che cosa meravigliosa... (;-P)

    RispondiElimina
  2. bene.....proprio ieri mio marito ha finito di imbiancare l'appartamento pieno di scarabocchi di una bimba e ti dico che non è stato per niente facile, si levano solo con una sostanza altamente tossica da respirare.

    RispondiElimina
  3. B sta iniziando ad esplorare i confini del suo "essere"... attenzione è importantissimo dare dei limiti chiari e netti che non devono essere superati... evviva gli esperimenti dei bimbi!

    RispondiElimina
  4. Anna: per 2 anni ogni volta che B ha inforcato una penna, un gessetto, una matita colorata o un pastello la prima cosa che le ho ricordato è: si usa solo sul foglio! per 2 anni. purtroppo la teoria non sempre basta.

    certo che se poi le maestre dell'asilo le disegnano SULLA MANO una stellina col pennarello come premio per essersi comportata bene...
    è iniziata così, sai? che lei si disegnava la mano e poi su tutto l'avambraccio. perciò lunedì le care maestre mi sentiranno!

    2biondeincucina: anche qui stamattina abbiamo dato la pittura al muro macchiato; è stato anche divertente! ;-)

    rossella: se vuoi te la impacchetto e te la faccio recapitare eh? :-)

    RispondiElimina
  5. ciao, molto bello il tuo blog! Mi piace il tuo "rigore" estetico... :-)

    RispondiElimina